Questo sito utilizza cookie tecnici necessari al funzionamento. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

Cosa facciamo

Guatemala

cosa abbiamo realizzato

In Guatemala RE.TE. ha lavorato a partire dal 1990 per i diritti delle popolazioni più emarginate, operando per ricostruire il tessuto sociale delle comunità che riaccoglievano i profughi interni, e per la formazione e aggregazione sociale nella valle del Palajunoj (Quetzaltenango), abitata da popolazioni quiché, all’interno di un ampio programma di sviluppo integrato che vedeva il coinvolgimento di 4 Ong piemontesi, il Comune di Torino, l’Università di Torino, la Regione Piemonte, gli enti locali e 4 Ong guatemalteche.

In seguito, ha partecipato al progetto promosso dall'associazione Globularia e finanziato dalla Regione Toscana "Municipi esenti dalla discriminazione per orientamento sessuale". L’iniziativa si è rivolta ad una fascia di popolazione estremamente vulnerabile per l’accesso ai servizi e alle pari opportunità a causa del carico di discriminazione, stigmatizzazione e violenza che subisce anche in ambiti pubblici: le minoranze sessuali, rappresentate da persone gay, lesbiche, trans e bisessuali. Una tale azione favorisce la revisione delle strutture mentali e culturali – cosi fortemente radicate in Centroamerica - maschiliste e violente: la cultura guatemalteca e centroamericana si basa su un sessismo che esalta il predominio maschile esercitato con una carica di violenza simbolica e materiale.
L’obiettivo era quello di sostenere il dialogo tra enti locali e istanze della società civile per potenziare i processi di decentramento, promuovendo la partecipazione e riducendo la discriminazione legata all'orientamento e all'identità sessuale.
Le attività si sono articolate in una sequenza che va dall'identificazione dei meccanismi discriminatori presenti nelle norme/pratiche/culture organizzative degli enti locali ed amministrazioni pubbliche all'elaborazione e presentazione di “Agendas municipales” per una cittadinanza LGBTQI, capaci di proporre azioni migliorative, fino a campagne di sensibilizzazione verso la popolazione.

RE.TE. ong via Norberto Rosa 13/a 10154 Torino Tel: +39 011 7707388 Fax: +39 1782725520 reteong@reteong.org